943045.jpg
943045.jpg

FORTE COMPOMOLON 1912-1916

Morte di una fortezza mai nata

Autore: Luca Girotto, Leonardo Malatesta, Franco Salin

Codice: 943045

18,00  € 17,10

Luca Girotto, Leonardo Malatesta, Franco Salin, raccontano in un volume di 250 pagine corredato di quasi 200 tra mappe, schizzi e foto, l’agonia già dalla progettazione di forte Campolon, che avrebbe dovuto essere il più moderno forte corazzato degli Altopiani e riportando alla luce aspetti tecnici fino ad oggi misconosciuti o del tutto ignoti anche agli appassionati.

I lavori cominciarono nel 1912 ma all’inizio del 1915 si arrestarono, prima ancora che fossero effettuate le gettate cimentizie delle coperture. I suoi capienti avvolti, seppure incompleti, furono utilizzati come ricovero per le fanterie posizionate dal regio esercito nei pressi di forcella Molon e forcella Toraro a difesa dei confini. La storia operativa di queste artiglierie nel tentativo di demolizione delle fortificazioni austroungariche di Dosso del Sommo, Sommo Alto, Cherle e Belvedere, si sovrappose a quella bellica di forte Campolon che, nonostante i ripetuti scoppi accidentali delle usurate bocche da fuoco e i terrificanti e continui colpi dei mortai Skoda da 30,5 cm, assolse il suo compito, giungendo al maggio 1916 con le batterie pesanti in condizioni di piena operatività. Tuttavia, la “Strafexpedition”, portò ben presto le truppe imperiali a ridosso della cresta che da monte Toraro si allunga fino al passo della Vena e il 19 maggio le regie truppe dovettero abbandonare l’intera aera fortificata.

Nel tentativo di non lasciare infrastrutture intatte in mano nemica, si sacrificava eroicamente il sottotenente lombardo Paolo Ferrario, che perdeva la vita nell’ultima esplosione messa in atto. Rimasto dimenticato nella retrovia austroungherese fino alla fine del conflitto, grazie alla sua incompletezza, si salvò dalla devastante attività dei recuperanti postbellici.

Lingua

ITALIANO

Illustrazioni

Circa 200 illustrazioni a colori e in bianco e nero tra foto, mappe e schizzi 

Pagine

250

Misure

16 x 23

ISBN
9788833681139