917041.jpg
917041.jpg

L'ULTIMO TIGER

I combattimenti di un equipaggio di Panzer nella Festung Posen, 1945

Autore: Richard Siegert

Codice: 917041

€ 16,00

Queste memorie sono un documento unico sui disperati combattimenti nella “Fortezza Posen” nel gennaio-febbraio 1945, quando la città di Posen (oggi Poznań, in Polonia) fu dichiarata piazzaforte da difendere sino all’ultima cartuccia dal Comando tedesco, visti attraverso dal giovane soldato Richard Siegert, incorporato nella guarnigione della Festung quale puntatore dell’unico Panzer VI “Tiger” tra il pugno di corazzati tedeschi ivi presenti. La città, circondata e stretta d’assedio dall’Armata Rossa, fu difesa allo stremo da un raccogliticcio insieme di truppe, dai coraggiosi Allievi Ufficiali di Fanteria della Scuola Cadetti cittadina a unità territoriali e Volkssturm, che contesero palmo a palmo alle truppe d’assalto sovietiche appoggiate da carri armati, semoventi, artiglieria e aviazione tattica i quartieri e le fortificazioni della città. Il “Tiger” di Siegert fu una delle pietre angolari della difesa, intervenendo nei punti focali della battaglia e distruggendo con il suo potente 88 mm almeno diciassette carri armati T-34 e JS-2 “Stalin” e semoventi SU-152 e diversi cannoni controcarro nemici, continuando a combattere anche quando, immobilizzato, fu posto a difesa della Cittadella, l’ultimo punto di resistenza tedesco. Il resoconto di Siegert è poi testimone della resa della piazzaforte, delle atrocità subite dai civili e dai soldati tedeschi presi prigionieri, e delle durissime condizioni nei campi d’internamento sovietici.

 

 

Lingua

ITALIANO

Illustrazioni

illustrato con foto in bianco e nero, profili a colori e mappe

Pagine

104

Misure

15 x 23

ISBN