919036.PNG
919036.PNG

IL PARACADUTISMO E L'AERONAUTICA MILITARE

Dai pionieri agli Incursori

Autore: Raffaello Zaniboni

Codice: 919036

42,00  € 39,90

Il contesto geopolitico internazionale ha subito negli ultimi anni notevoli cambiamenti che hanno richiesto una profonda revisione dei modelli di difesa. Nell’ambito di questo processo l’Aeronautica Militare ha deciso di creare un reparto altamente specializzato, il 17° Stormo Incursori, per concorrere al contrasto di una minaccia asimmetrica e difficilmente contrastabile con le tecniche convenzionali. Il Reparto Incursori non rappresenta una novità nell’ambito della Forza Armata, piuttosto una sorta di rinascita di una prestigiosa unità, gli ADRA (Arditi Distruttori della Regia Aeronautica), che vide i suoi natali nel luglio del 1942 allo scopo di condurre azioni di sabotaggio ai danni del nemico, attraverso operazioni aviotrasportate, anfibie o con qualsiasi mezzo a disposizione. Il percorso che ha portato alla formazione in A.M. del Reparto Incursori (oggi 17° Stormo) è stato lungo e complesso e ha visto il suo compimento il 1° marzo del 2003. La formazione degli incursori in seno all’A.M. è stata facilitata dall’esistenza in Forza Armata di una tradizione paracadutistica (Sezione Paracadutisti dell’A. M.) al cui interno operavano un gruppo di paracadutisti acrobatici d’eccellenza, i Falchi Blu. Da qui il transito dei Falchi Blu e dell’intera Sezione Paracadutisti nella SSOS (Sezione Supporto Operativo Speciale) che assorbì tutte le competenze di carattere paracadutistico esistenti in A.M. integrandole con le nuove specifiche attribuzioni tra cui le attività di Combat SAR (Search and Rescue). Non poteva essere tralasciato il percorso storico che ha visto gli uomini della Regia Aeronautica impegnati durante la Seconda Guerra Mondiale in Africa Settentrionale. Ci riferiamo al I Battaglione Paracadutisti della Regia Aeronautica impegnato nel fatto d’arme di Djebel Abiod (Tunisia) nel 1942 e le azioni di sabotaggio in ASI (Africa Settentrionale Italiana) condotte dal Battaglione ADRA (insieme ad elementi del X Arditi del Regio Esercito) nel giugno del 1943…

Lingua

ITALIANO

Illustrazioni

Illustrato con foto anche a colori

Pagine

308

Misure

21 x 26

ISBN