THE LITTORIO CLASS

Italy's Last and Largest Battleships

Autore: Erminio Bagnasco

Codice: 220785

€ 54,00

Edizione in lingua inglese di: LE NAVI DA BATTAGLIA CLASSE “LITTORIO” 1937-1948 esaurito e introvabile da anni. La prima monografia completa delle più grandi corazzate che hanno prestato servizio nella Marina italiana. Il volume ne esamina la genesi e l’evoluzione progettuale, ne descrive dettagliatamente tutte le caratteristiche tecniche e le successive modifiche, concludendo con un confronto delle loro prestazioni con quelle delle analoghe e coeve navi da battaglia delle altre principali Marine. La loro attività è illustrata addirittura giorno per giorno dall’entrata in servizio nella primavera del 1940 al disarmo nel 1948 per Littorio (poi Italia) e Vittorio Veneto e alla perdita, il 9 settembre 1943, per la Roma, completata l’anno prima; per la quarta unità della classe, l’Impero, vengono esaminate le vicissitudini del suo allestimento sino all’estate del 1943, quando si rinunciò a completarla. Le “Littorio” parteciparono a tutte le principali operazioni aeronavali nelle acque del Mediterraneo: il volume descrive minuziosamente anche i danni bellici subiti, avvalendosi dei relativi rapporti dei comandi di bordo. Il ricco apparato illustrativo è composto da oltre 300 fotografie di elevata qualità e in buona parte inedite, oltre a 150 disegni in bianco e nero e a colori eseguiti appositamente. Completano il lavoro una breve nota modellistica e l’illustrazione a colori dei cimeli conservati in vari siti e musei navali nazionali. 

---

For its final battleship design Italy ignored all treaty restrictions on tonnage, and produced one of Europe's largest and most powerful capital ships, comparable with Germany's Bismarck class, similarly built in defiance of international agreements. The three ships of the Littorio class were typical of Italian design, being fast and elegant, but also boasting a revolutionary protective scheme – which was tested to the limits, as all three were to be heavily damaged in the hard-fought naval war in the Mediterranean; Roma had the unfortunate distinction of being the first capital ship sunk by guided missile.

These important ships have never been covered in depth in English-language publications, but the need is now satisfied in this comprehensive and convincing study by two of Italy's leading naval historians. The book combines a detailed analysis of the design with an operational history, evaluating how the ships stood up to combat. It is illustrated with an amazing collection of photographs, many fine-line plans, and coloured artwork of camouflage schemes, adding up to as complete a monograph on a single class ever published.

Among warship enthusiasts battleships enjoy a unique status. As the great success of Seaforth's recent book on French battleships proves, that interest transcends national boundaries, and this superbly executed study is certain to become another classic in the field.

Lingua

INGLESE

Illustrazioni

Riccamente illustrato

Pagine

320

Rilegato

SI

ISBN
9781848321052