MASSOUD, IL LEONE DEL PANJSHIR

Autore: Maryse e Jean-François Charles, Frédéric Bihel

Codice: 905248

€ 18,00

Per la prima volta in Italia una graphic novel dedicata al comandante Massoud, eroe nazionale afgano, mujaheddin, patriota in armi contro i sovietici durante la durissima invasione degli anni ’80, poi unico capo militare a non fuggire e a contrapporsi coraggiosamente alla dirompente avanzata dei talebani, nemico di Osama Bin Laden e dell’islamismo qaedistaMassoud è una figura di incredibile attualità: fu ucciso da terroristi islamici alla vigilia dell’attentato dell’11 settembre 2001 alle torri gemelle di New York perché, per una vita intera, aveva rappresentato e difeso il modello di una società islamica fedele a sé stessa ma sempre nazionale, comunitaria, identitaria, né espansionistica né internazionalista… Forte della propria identità, rispettosa di quella degli altri. Ferrogallico celebra il comandante Massoud con un albo speciale interamente a colori, di scuola francese (firmato da Maryse e Jean-François Charles e Frédéric Bihel), ispirato agli scritti di Christophe de Ponfilly (giornalista e amico personale di Ahmad Shah Massoud). Un’edizione impreziosita dalle foto di Fausto Biloslavo (inviato di guerra de “Il Giornale”, incontrò più volte il Comandante) e da un saggio inedito di Federico Goglio (“Sangue ribelle. L’Afghanistan di Massoud”). Un’opera davvero unica per riscoprire l’uomo che lottò tutta la vita per liberare l’Afghanistan e restituirgli un equilibrio nazionale… Un capo, un comandante, sempre in prima linea, determinato nell’azione, lucido e chiaro nella strategia, visionario e sognatore nell’idea. Un uomo che si fece esempio, che divenne nazione.

Lingua

ITALIANO

Illustrazioni

FUMETTO A COLORI

Pagine

94

Misure

19 X 27

ISBN
9788894246636